MENU

Pasqua e Pasquetta: le 10 località più richieste e consigliate per gli italiani che partiranno...

Pasqua e Pasquetta: le 10 località più richieste e consigliate per gli italiani che partiranno...

Ecco le 10 località più richieste e affollate dagli italiani per Pasqua e Pasquetta... da Nord a Sud, una lista per chi vuole decidere dove andare nel ponte Pasquale e per la famosa gita o picnic fuoriporta...

La Pasqua e Pasquetta 2017 quest'anno saranno il 16 e 17 Aprile e questo suggerisce che si potrà approfittare del bel tempo ormai da primavera inoltrata, delle giornate più lunghe e della possibilità di visitare mete italiane tra le più belle che il Bel Paese offre da sempre. Ecco 10 località tra le più richieste e consigliate agli italiani per questo periodo di vacanza prima dell'estate. 1) Roma, la città eterna La capitale rimane tra le mete più ambite anche per le vacanze pasquali e la primavera è probabilmente il periodo migliore per visitarla. I siti da scegliere, oltre a quelli classici del centro storico, tra Colosseo, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna e Pantheon, sono anche le oasi di verde che non mancano. Roma è famosa per le sue aree naturalistiche, da Villa Borghese a Villa Pamphili fino all'itinerario che porta verso il Parco dell'Appia Antica, dove fare la classica scampagnata, assaporando i piatti tipici della cucina romana: abbacchio scottadito, fave e pecorino, pasta alla carbonara, tarallucci al vino e molto altro nelle tipiche "fraschette". Roma è pronta ad accogliere tutti i turisti che potranno godere del suo immenso patrimonio artistico e anche della dolcezza del clima. 2) Il sole di Napoli Un'altra città che attira sempre più turisti anche per questa Pasqua e Pasquetta 2017 è Napoli. Oltre all'accoglienza e all'atmosfera sempre allegra di questo città frenetica quanto gioiosa, ci saranno anche i tesori dell'arte, anche quelli più nascosti, che attendono chi ama abbinare una vacanza tra sole e mare. Dal Maschio Angioino fino ai vicoli caratteristici di Spaccanapoli, per addentrarsi in atmosfere misteriose, come quelle del Cristo Velato presso la Cappella di Sansevero fino alla Costiera Amalfitana e a un panorama unico e magico, magari gustando una pastiera, dolce tipico pasquale, ma sempre dopo una pizza margherita e un buon caffè, come solo da queste parti sanno fare. 3) Ischia Le isole del Golfo di Napoli come Capri, e in questo caso Ischia in particolare, sono tra 10 località più richieste dagli italiani per trascorrere Pasqua e Pasquetta in coppia, in famiglia o in gruppo. Qui si respira un'eterna primavera, fin dall'arrivo al porto, con le case bianche e deliziosamente arredate, che aprono il cuore verso località dalla bellezza indiscussa. Ischia è l'isola delle terme, dove dedicarsi al relax e ai trattamenti di bellezza, non prima di aver visitato i luoghi più belli. Tra questi si consigliano lunghe passeggiate nei numerosi giardini dell'isola, come quello de La Mortella, Lacco Ameno o Poseidon, dal quale si gode di un panorama da cartolina. Non si può rinunciare neppure a una scalata sul monte Epomeo o a una passeggiata sul Lungomare di Casamicciola, tutti luoghi dove trascorrere la Pasquetta in mezzo alla natura. Ischia è il luogo dove ammirare le rappresentazioni sacre del Triduo Pasquale in costume, nella suggestiva cornice di Forio, trasformato per l'occasione in uno scenario naturale alle luci delle candele, che suscitano profonda emozione. 4) Torino Pasqua all'insegna dell'arte e dell'eleganza della città sabauda per eccellenza quale è Torino, è tra le mete che possono riservare non poche sorprese. Il centro storico riserva luoghi interessanti da visitare, tra cui il Palazzo Reale, Palazzo Carignano, la popolosa Piazza Castello, la Galleria, fino alla Mole Antonelliana con il suo strabiliante Museo del Cinema e un ascensore che raggiunge la vetta, da dove si gode un panorama unico, molto simile a quello che si osserva dalla Basilica di Superga con le Alpi che fanno da corollario e il monumento agli indimenticati calciatori del Toro. Non può mancare una visita all Duomo della città che conserva una copia fedele della Sacra Sindone e il Museo Egizio. Fino al 25 giugno da non perdere anche la mostra alla Promotrice delle Belle Arti, dedicata al Titanic e che ha scelto Torino come tappa di un tour mondiale. Per la Pasquetta un picnic non può mancare al Parco del Valentino oppure presso il parco della maestosa e spettacolare Reggia di Venaria. 5) Le Cinque Terre  Gli amanti del mare e della natura possono trascorrere Pasqua e Pasquetta alle Cinque Terre in Liguria. Alcuni tra i borghi più belli d'Italia come Monterosso al Mare, Corniglia, Manarola, Vernazza e Riomaggiore vi attendono per godere di panorami mozzafiato, dell'artigianato locale, di un'atmosfera rilassata. Scegliere uno degli itinerari a piedi tra quello del Crinale lungo un antico sentiero di epoca romana, quello della Via dei Santuari, lungo la quale si svolgono anche le funzioni Pasquali , tra cui la "Via Crucis", e quello del Sentiero Azzurro, il più semplice da percorrere, sarà uno spettacolo per gli occhi a ridosso del mare in mezzo alla tipica vegetazione mediterranea.  6) La Sicilia Per chi a Pasqua e Pasquetta ha voglia di fare il primo bagno al mare, la Sicilia è il luogo ideale anche per ammirare le rappresentazioni sacre di grande suggestione, che si vivono in tutti i centri dell'isola. Tra queste c'è la rappresentazione a Caltanissetta del Cristo Nero o la processione della Madonna vestita di nero a Modica. Tra i luoghi più belli da visitare c'è la Valle dei Templi in provincia di Agrigento, per un tuffo ai tempi della Magna Grecia. A pochi passi si possono gustare in riva al mare i prelibati piatti a base di pesce, nella splendida cornice di Porto Empedocle. 7) Il Salento Il Salento è una delle mete anche per la prossima Pasqua e Pasquetta da non perdere. Spiagge da sogno che non hanno nulla da invidiare a quelle caraibiche, cibo eccellente, storia e tradizioni che completano un quadro imperdibile per visitare questi luoghi. Lecce è il cuore del Salento, la città barocca per eccellenza che dal suo Duomo porta ad ammirare i resti di un anfiteatro romano al centro di Piazza Sant'Oronzo, per spingersi fino alle vie attigue, con i palazzi signorili, le chiese riccamente decorate e il bagliore biancastro della pietra leccese che domina tutto il centro storico. Per la Pasquetta non si può rinunciare a trascorrere una giornata nella campagna salentina, presso uno degli agriturismi in antiche masserie, trulli e pajare fedelmente ristrutturate. 8) La Toscana La Toscana è una delle regioni che a Pasqua e Pasquetta possono rivelarsi la meta migliore per chi ama l'arte e l'enogastronomia ad alti livelli. Da visitare lo stupefacente patrimonio artistico di città come Firenze (gli Uffizi, piazza della Signoria, la di San Maria Novella con il Battistero tra i luoghi più noti), e spingersi fino a Siena, con il suo Duomo, Piazza del Campo, la torre del Mangia con l'attiguo Palazzo Comunale e a Lucca, con il suo castello e i rii tra le vie cittadine. La campagna toscana, tra le più suggestive, riserva il meglio dell'enogastronomia presso cantine e agriturismi, per assaporare a Pasquetta i piatti tipici della cucina toscana e italiana. 9) Venezia Per chi vuole trascorrere Pasqua e Pasquetta in coppia o in famiglia, Venezia si rivela la meta più romantica in assoluto. Il Ponte dei Sospiri e quello di Rialto vi attendono per essere ammirati dalla gondola, mentre Piazza San Marco e la Cattedrale con il campanile e il Palazzo Ducale con il suo gotico fiorito, vi appariranno ancora più belli al suono di una dolce orchestrina, che allieta i turisti di fronte a uno dei bar sotto ai portici della piazza. 10) Dolomiti Per chi vuole godere l'ultimo scorcio d'inverno e viverlo sulla neve, può trascorrere Pasqua e Pasquetta sulle Dolomiti all'insegna dello sport, della natura, del benessere e della buona tavola. Le strutture ricettive sono attrezzate per chi vuole avventurasi oltre che con gli sport sulla neve, anche con quelli acquatici, come la canoa o il rafting. Concedetevi anche i trattamenti di bellezza presso le numerose Spa tra Madonna di Campiglio e Cortina d'Ampezzo, un bagno in una piscina riscaldata all'aperto e infine gustate la cucina tipica, dai canederli, al vin Brulè fino allo strudel di mele. 

Scritto da: Redazione