MENU

Il Capodanno in Europa: da Lisbona a Mosca e da Parigi a Riga

Il Capodanno in Europa: da Lisbona a Mosca e da Parigi a Riga

Gli eventi di Capodanno piu' belli d' Europa... una panoramica su tutte le capitali, da Lisbona a Mosca, da Parigi a Riga, consigli e guida utile per chi decide di partire per il Capodanno 2017

Gli eventi di Capodanno piu' belli d' Europa... da Lisbona a Mosca, consigli e guida utile per chi decide di partire per il Capodanno 2017

 

Mancano davvero pochissimi giorni all'inizio del nuovo anno, il countdown e già iniziato e voi non avete ancora deciso dove trascorrerlo? Desiderate qualcosa di alternativo al solito trenino con brindisi annesso? Magari un evento in una città ricca di storia o di attrattiva? Bene, diamo un'occhiata a cosa offre l'Europa intera per salutare il 2016 ed accogliere l'anno nuovo. 

Una meta classicissima e gettonatissima Parigi, la città più romantica al mondo, ideale per un viaggio in coppia. Potrete cenare in uno dei locali galleggianti sulla Senna, i famosissimi Bateaux Mouches, con rientro previsto alle 2 della mattina per farvi godere dello spettacolo della città vestita a festa da un punto d'osservazione privilegiato. Oppure, se amate il capodanno di piazza, potrete raggiungere gli Champs Elysees e brindare con turisti e parigini con dell'ottimo champagne. La Torre Eiffel sarà vestita di luce, con effetti particolare, cosi come tutta la città che farà onore al suo nome di Ville Lumiere. Niente fuochi d'artificio, vietati per motivi di sicurezza, sostituiti da spettacolari proiezioni e laser show.

A Londra invece, il 31 dicembre è un giorno come tutti gli altri. Non troverete cenoni e ristoranti aperti fino a tardi, ma potrete vivere i festeggiamenti di strada. A Trafalgar Square potrete seguire il conto alla rovescia e brindare al nuovo anno sulle note dei rintocchi del Big Ben. Se volete godere appieno dello spettacolo pirotecnico organizzato per l'occasione, spostatevi verso South Bank, da dove è possibile ammirare il Tamigi illuminato dalla famosa ruota panoramica London Eye.

Se amate la movida, non ci sono dubbi, la regina è Madrid, una città viva, giovane e molto organizzata. A capodanno troverete tutti i locali e i ristoranti aperti fino a tardi, prezzi più che abbordabili ed un clima che invoglia a stare fuori. Dopo aver visitato il Prado potrete dirigervi verso il centro per festeggiare capodanno. Anzi due. Perchè vige l'usanza del falso capodanno il 30 dicembre e poi quello ufficiale il giorno successivo. Doppio divertimento, insomma!

In fatto di movida, anche Lisbona si difende bene tutto l'anno, la notte di San Silvestro in maniera particolare. Ristoranti, taverne, birrerie e locali aperti e poi il tradizionale concerto all'aperto in Praça do Comércio. Allo scoccare della mezzanotte si celebra il rituale dell’uva, risalente al XVII secolo: ad ogni rintocco della mezzanotte bisogna mangiare un chicco d'uva per assicurarsi un nuovo anno ricco di abbondanza e prosperità. A seguire lo spettacolo pirotecnico, con i fuochi d'artificio sparati da una zattera ancorata in mezzo al Tago, affinchè siano visibili da tutta la città.

A Berlino Capodanno si festeggia davanti alla notissima porta di Brandeburgo. È una delle feste di capodanno in piazza più frequentate del mondo con musica, chioschi dove mangiare e bere l'immancabile birra e attrazioni stile luna park.

Amsterdam è una città con grandi attrattive tutto l'anno ma che a fine dicembre si veste di luminarie e ospita una numerosa folla di turisti, soprattutto nelle fasce più giovani. Ovunque, nelle strade si festeggia il nuovo anno, anche con lanci di petardi e fuochi "selvaggi" quindi un po' pericolosi. Però il fascino dei canali, soprattutto di notte, merita sempre.

Bruxelles è la sorpresa che non ti aspetti. Poco considerata dal punto di vista turistico, è invece una città vivace e capace di stupire. Sotto Natale e fino a Gennaio la città si veste di luce, ospita mercatini comprendenti centinaia di bancarelle che offrono in particolar modo cioccolato. Capodanno si festeggia in Grand Place, una delle piazze più belle del mondo, addobbata a festa, con al centro un albero di Natale gigante che offre spettacoli di giochi di luci a orari prestabiliti.

Vienna, meta classicissima, non delude mai, con il suo splendido centro storico, le pasticcerie che dispensano le migliori golosità, gli addobbi, le luci e le piste di pattinaggio su ghiaccio. Per capodanno potrete scegliere tra una festa più esclusiva, tenuta sui battelli che solcano il Danubio, oppure i festeggiamenti in strada. In tutto il centro storico e fino al Prater troverete bancarelle dove gustare le specialità locali e artisti che vi insegneranno le danze tradizionali, valzer in testa. Il primo dell'anno va in scena il concerto dei Wiener Philarmoniker, trasmesso in mondovisione. Pare però che il biglietto vada prenotato con un anno di anticipo: tenetelo presente per il prossimo capodanno!

Ma il vero fascino dell'inverno, con la neve come cornice, lo troviamo nelle capitali nordiche. A Oslo non è tradizione fare capodanno in piazza, si sta in famiglia a consumare il classico cenone. Ma a mezzanotte la città si accende delle luci e dei colori di uno spettacolo pirotecnico eccezionale, visibile da tutta la città.

A Copenhaghen i festeggiamenti per capodanno si aprono alle 18, con il classico discorso tenuto dalla regina. Segue il cenone a buffet in tutti i ristoranti del centro, oppure se siete appassionati di musica, potrete assistere al concerto di musica classica organizzato al Teatro Reale Danese che si interromperà a mezzanotte per il brindisi di rito.

A Stoccolma, la Venezia del nord, trovare una festa di capodanno è semplicissimo. In Gamla Stan praticamente ogni locale del organizza feste ed eventi. L'unico neo sono i prezzi decisamente elevati.

A Mosca, nonostante le temperature polari, capodanno lo si festeggia sulla piazza Rossa. Potrete mangiare in uno dei tanti ristoranti che offrono menù a base soprattutto di salmone annaffiato con abbondante vodka e assistere poi allo spettacolo pirotecnico sullo sfondo della stupenda cattedrale di San Basilio.

In Estonia, a Tallin, il capodanno si festeggia tradizionalmente in casa, non troverete quindi grandi cenoni o festeggiamenti di strada, ma tanti mercatini che le regalano un'atmosfera davvero caratteristica.

I lettoni invece aspettano con ansia il capodanno che si festeggia a Riga nella Piazza 11 Novembre Krastmala. Ogni anno viene organizzato uno spettacolo musicale, con ospiti nazionali ed internazionali, che si protrae fino alle 3 del mattino e il cui momento clou è dato dallo spettacolo pirotecnico di mezzanotte, letteralmente adorato dagli abitanti locali. Anche in Lituania, a Vilnius, spettacolo musicale in piazza della Cattedrale, seguito dai fuochi d'artificio allo scoccare del nuovo anno.

 

Scritto da: Redazione